EMERGENZA SANITARIA E PROCIDA

Staff

EMERGENZA SANITARIA E PROCIDA

Procida – Ritengo giusto intervenire per chiarire la posizione personale e di chi ha inteso condividere la mia proposta per le prossime elezioni comunali in tema di ” CORONAVIRUS” :

-preliminarmente la nostra piena solidarietà e vicinanza alla istituzione Comune ed ai suoi rappresentanti ad iniziare dal Sindaco,alla Giunta ed al Consiglio comunale.
Non è una soluzione facile da gestire nella ristrettezza delle regole tardivamente imposte,nelle competenze tra Stato, Regioni e Comune e quindi è corretto e responsabile dare atto di tanto.

I nostri consiglieri di minoranza hanno offerto il loro contributo istituzionale affinchè più esperienze messe insieme potessero essere utili a creare un clima di collaborazione ad incominciare da informazioni condivise.
Nulla è accaduto e l’Amministrazione ha preferito procedere da sola.
E’ una scelta legittima ma miope in un momento dove l’unità andava ricercata e non vista come un fastidioso intralcio.

Lo stesso governo nazionale ha istituito un tavolo a palazzo Chigi con le minoranze.

Ora si invoca,giustamente senso di responsabilità ma non è giusto tacciare di demagogia chi rappresenta una corposa parte della comunità procidana che chiede notizie e aspetta proposte.

Se l’Amministrazione si è rifiutata di costituire il tavolo delle responsabilità che comporta la faticosa azione di ascolto di tutte le posizioni e la sintesi finale da parte del Sindaco non può reagire tacciando chi manifesta le proprie idee quale persona che lavora contro l’isola….

Ci sono momenti della vita comune che si vivono insieme e che non devono essere lasciati ai like dei tifosi di una parte politica o dell’altra.
Spettava a chi detiene il timone dell’Amministrazione dettare la linea del coinvolgimento.
Se hanno scelto un’altra strada non possono reagire nervosamente e con miopia attaccando chi esercita il proprio mandato popolare.
La politica sui social è affare complesso e spesso può prendere la mano ma tutti noi dobbiamo usare con raziocinio i messaggi che lanciamo, chi amministra deve essere più responsabile di tutti ricordando che chi fa il Sindaco ,l’Amministratore o il consigliere non è il padrone dell’isola .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

LUIGI MURO: RIPARTENZA E PROPOSTE

Procida –  Sulla FASE 2, che da domani vedrà una ripresa di quasi tutte le attività commerciali e imprenditoriali sul territorio, è intervenuto in questi minuti, l’avv Luigi Muro che sul suo profilo social ha scritto: “Domani, dopo annunci, rinvii e tentennamenti, l’Italia riapre. Con speranze vecchie e nuove, tante […]

Subscribe US Now